METEO estremo, temporali esagerati, grandine gigante. Previsione Italia e testimonianza esperto

CONDIVIDI

Il meteo estremo è una realtà? I primi temporali devastanti si sono avuti già venerdì pomeriggio in alcune località del Nord Italia, e oggi è attesa una replica, con altri temporali intensi, ma ancora occasionali.

Ma l’attenzione è puntata per domenica pomeriggio, quando si potrebbero avere non solo temporali che apporteranno un refrigerio per varie località del Nord Italia, ma grandine, nubifragi, colpi di vento di importante intensità.

Abbiamo intervistato Massimo Aceti, un esperto che collabora attivamente con il nostro staff anche per la ricerca di grandine ed eventi meteo estremi in Europa.

L’intervista, che potrete visionare è corredata da immagini di temporali di forte intensità, al fine di illustrare di ciò che buona parte delle persone ignorano, ovvero che taluni temporali possono generare problemi seri, anche con danni. E la loro frequenza non è affatto trascurabile.

Qui sintetizziamo solo alcuni passi, ma l’intervista integrale è ben più esaustiva, e soprattutto offre anche la nostra enfasi e coinvolgimento che deriva dalla consapevolezza di stare ogni giorno in prima linea per l’analisi di tali eventi meteo estremi.

 

Ma in Europa ci sono davvero gli eventi meteo estremi, oppure è un’invenzione del Meteo Giornale?

MASSIMO: “certo che ci sono, da giugno (ma anche prima) ad oggi, quasi ogni giorno in Europa registriamo temporali di ragguardevole imponenza, che causano anche danni materiali. E questi avvengono anche in Italia, come è successo anche venerdì 7 luglio.

 

Ma cadono davvero chicchi oltre i 5 cm di diametro?

MASSIMO: “ci sono svariati eventi in Italia ed in Europa, ma posso anche dire che anche di recente ci sono state grandinate con chicchi grossi 10 cm di diametro in Italia.

Ovvero degli autentici sassi di ghiaccio che cadono dal cielo, e non sono eventi rari.

 

Che danni producono, in genere simili super temporali?

MASSIMO: molti danni materiali, dalle auto la cui carrozzeria viene danneggiata, alla vegetazione e all’agricoltura che vengono devastata. Ma talvolta vengono coinvolti i volatili. Ad esempio venerdì in Spagna c’è stato un massacro di volatili uccisi dalle super grandinate.

 

Cosa consigli di fare a titolo precauzionale se ci si trova all’esterno?

MASSIMO: difficile rispondere, la precazione è da prendere a seconda della situazione. Ma comunque serve informarsi se si va in montagna, poi se ci si trova sotto una forte grandinata ci sono svariate le attenzioni da adottare.

Talune grandinate possono anche danneggiare i vetri delle auto, ma in genere dentro il veicolo siamo al sicuro.

 

INSOMMA… gli eventi estremi non sono una nostra invenzione, anche perché da anni censiamo le grandinate per importanti aziende nel Mondo. Il servizio è finalizzato ai levabolli, ed è gestito da [url=http://www.infograndine.com/] InfoGrandine.com [/url].

 

PREVISIONI METEO. La localizzazione degli eventi estremi non è prevedibile. I temporali che generano super grandinate sono poco prevedibili, ovvero è stimabile la loro localizzazione, ma non può essere certa.

Indubbiamente nel contesto meteo in cui ci troviamo, nell’ipotesi di temporali di forte intensità, la percezione del loro arrivo a volte non è scontata, è utile avere precauzione al fine di ridurre potenziali danni. Prevenire è sempre meglio, sempre che ciò sia possibile perché a volte non lo è.

EVENTI ESTREMI IN ITALIA RECENTI, alcuni link