Ondata di calore in Sardegna, la causa il Maestrale

<>

Da giorni la Sardegna è interessata da una fase calda, ieri (giovedì 15) il calore era diffuso soprattutto nel centro nord della regione (Alghero Fertilia massima circa 36°C), mentre oggi si è allentato nel nord per effetto del Maestrale, e si è spostato, come sempre avviene, verso sud e la costa orientale.

In queste aree giunge il calore delle zone interne arroventate dal sole estivo, dopo giorni di ondata di caldo.

Sono da segnalare temperature di 38-39°C nel nord cagliaritano, mentre a Cagliari si misurano valori che oscillano dai 30 ai 35°C. In città fa meno caldo laddove le brezze che ostacolano il vento che soffia dall’interno.

Laddove si registrano le alte temperature, comunque, l’umidità è molto bassa, perciò è un caldo torrido.

Per la Sardegna i valori misurati non costituiscono record. Per la Sardegna i record di giugno sono generalmente superiori ai 40°C, e avvengono con i venti di scirocco.