Meteotsunami nella costa olandese, le cause

[fvplayer src=”

In meteorologia è chiamato meteotsunami il fenomeno avvenuto il 29 maggio nella costa olandese Zandvoort.

Meteotsunami è una forma abbreviata di tsunami meteorologico termine che è stato introdotto da A. Defant nel 1960 (Oceanografia fisica, Vol. 2), perciò è una definizione propria, accolta dal mondo scientifico.

Le cause scatenanti sono le avversità meteo al largo della costa, come il down burst di un temporale, burrasche, ovvero venti improvvisi che innalzano il moto ondoso, e che spingono verso la costa una grossa quantità d’acqua, che come si vede dal filmato, risale la costa generando una visibile onda anomala decisamente non pericolosa come quella di una tsunami generato da un terremoto.

Fonte: videometeo.com